Nuove forme per gli impianti di riscaldamento

 

Tra le forme innovative di riscaldamento per ambienti rientra sicuramente il nuovo riscaldamento a pavimento o a pannelli radianti installati sotto il pavimento.

Gli impianti a radianti a pavimento sono particolarmente indicati per aree molto ampie e che richiedono un particolare design: pensate ad esempio agli hotel, ad esempio alcune aree d’élite o saloni, oppure basti pensare ai musei d’arte o alle sale di rappresentazioni o alle gallerie. Il particolare design interno di tali ambienti richiede degli impianti completamente oscurati e nascosti all’occhio umano, in maniera tale che non vadano a cozzare con le esposizioni o con gli oggetti museali messi in mostra, o, ancora con tende e tendaggi o mobilio austero.

Ma, oltre a garantire un riscaldamento a scomparsa, gli impianti a pannelli radianti a a pavimento consentono di riscaldare gli ambienti in maniere omogenea: ogni angolo del salone o della sala sarà riscaldato opportunamente per mezzo delle serpentine installate a pavimento e per tutta la superficie del locale.

Un sistema innovativo e moderno, in grado di garantire il giusto apporto termico negli ambienti e per il quale è bene optare specie in sede di ristrutturazione per la riqualificazione energetica dell’edificio. Ottime performance che garantiscono anche minimi consumi, così come richiesto dagli obiettivi europei per il 2020.

Ma come funziona in particolare questo sistema di riscaldamento? Questo impianto
funziona mediante uno scambio termico prodotto dall’irraggiamento e il risparmio energetico è garantito dalla capacità di distribuzione di aria calda negli ambienti: la serpentina, a differenza dei comuni termosifoni, “lavora” a 40 gradi, contro i circa 70 gradi degli impianti tradizionali e dei termosifoni. Un risparmio in calore che non compromette le prestazioni termiche.

Comments

comments

Leave a Reply