Registro dei produttori di pile e accumulatori

Con decreto legislativo 188/08 è stato istituito il registro nazionale dei soggetti tenuti al finanziamento dei sistemi di gestione dei rifiuti di pile e accumulatori. L’operatività dello stesso è prevista per i primi giorni di giugno.
Nel registro devono iscriversi i produttori ovvero chiunque immetta sul mercato nazionale per la prima volta, a titolo professionale, pile o accumulatori, compresi quelli incorporati in apparecchi o veicoli, a prescindere dalla tecnica di vendita utilizzata, comprese le tecniche di comunicazione a distanza. Devono, inoltre, iscriversi al registro i sistemi collettivi istituiti per il finanziamento della gestione dei rifiuti di pile ed accumulatori.
L’iscrizione al registro, con modalità telematica, è indispensabile per immettere sul mercato tali prodotti e deve avvenire:
• per le imprese già operanti nel mercato italiano: entro il 18 giugno 2009;
• per le nuove imprese: prima che il produttore inizi ad operare sul mercato italiano.
Le informazioni sul registro e sulle modalità di iscrizione sono disponibili sul sito internet dell’ente camerale alla pagina Albi, registri, elenchi e ruoli>>Registri>>Rifiuti pile e accumulatori (RPA) e sul sito del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territori e del Mare www.registropile.it .
Si rammenta che il produttore che, senza avere provveduto all’iscrizione presso la Camera di commercio immette sul mercato pile o accumulatori è punito con una sanzione amministrativa pecuniaria da euro 30.000 ad euro 100.000.
Per ulteriori chiarimenti è possibile telefonare al n. 199 500 111 (dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e dalle ore 14:00 alle ore 17:00).


Comments

comments

Leave a Reply