Piccole medie imprese: efficienza energetica ai tempi della crisi

Ora più che mai l’ efficienza energetica è importante nel comparto delle Pmi. Non soltanto quindi per ottimizzare i processi produttivi e per stare al passo con l’innovazione. Il risparmio energetico è , in questi tempi di crisi, una vera e propria risorsa economica.

Risparmiare energia, ottimizzandone l’uso. Il tema, specie in momenti di attenzione alla spesa come l’attuale, è di grande attualità. Parte proprio da questi presupposti l’iniziativa sul tema promossa dall’ente camerale, in collaborazione con Confartigianato e Cna, in rappresentanza di piccole e medie imprese.
Mercoledì 16 dicembre, nel salone d’onore della Camera di Commercio, Patrizia Dalmasso, componente della Giunta camerale, ha presentato il progetto mirato alle imprese artigiane. Davide Veglia, di Tecnogranda, ha evidenziato gli obiettivi dell’iniziativa pilota finanziata dalla Regione, Stefano Quaranta ha illustrato i risultati dei check-up energetici svolti presso le aziende, Andrea Averame si è soffermato sui finanziamenti e gli incentivi previsti nell’obiettivo del risparmio e Dario Savarino ha prospettato diverse soluzioni volte ad incrementare l’efficienza energetica.
“L’approfondimento proposto – sottolinea il presidente camerale Ferruccio Dardanello – si muove nell’ambito della collaborazione tra mondo della ricerca e realtà produttive, allo scopo di trovare e sperimentare soluzioni tese a ridurre i costi e, di conseguenza, ad accrescere la competitività. In momenti in cui nulla deve essere trascurato per consentire alle imprese di restare sul mercato, gli esborsi energetici devono essere tenuti sotto controllo. Questo anche in previsione degli obblighi internazionali mirati alla riduzione delle emissioni di carbonio”.


In tale ottica, si è aderito al progetto regionale “Risparmio energetico e tutela dell’ambiente: nuove opportunità per le imprese artigiane”, finanziato dal Fondo paritetico artigiano e coordinato da Unioncamere Piemonte, che ha visto Cuneo insieme agli enti camerali di Biella, Novara, Torino e Vercelli. L’obiettivo è sensibilizzare le imprese nei confronti della tematica del risparmio energetico, guidandole nella valutazione delle possibilità di risparmio e informandole adeguatamente sulle opportunità offerte dai diversi contratti di fornitura. Nell’ambito del progetto, in provincia sono stati effettuati check-up di valutazione a campione, coinvolgendo 12 realtà produttive e si sono programmati due incontri informativi, il primo dei quali è stato calendarizzato lo scorso 30 giugno ed il secondo mercoledì 16 dicembre.


Comments

comments

Leave a Reply